Castello Tafuri

La storia del castello Tafuri inizia nel 1933, quando il marchese Bruno di Belmonte, affascinato dal panorama del territorio che allora era sotto la provincia di Pachino, volle costruire un edificio maestoso, che fosse all’altezza delle meraviglie naturali del territorio.
L’opera, progettata dall’architetto Crotti di Firenze, in completo stile Liberty, fu realizzata con il solo materiale della cava di pietra dell’Isola delle Correnti e fu portata a termine nel 1935.
Il castello, che si erge proprio accanto a quella che fu la tonnara di Portopalo,
non venne mai abitato dalla famiglia Belmonte, in quanto questa abitazione era stata progettata come residenza estiva.

Negli anni ’60 la famiglia Bruno di Belmonte passo la proprietà del castello a Gaetano Tafuri di Pachino. Divenne quindi un locale per serate da ballo fino a metà degli anni ’90 quando fu trasformato in un prestigioso hotel da un imprenditore di Siracusa.

Negli anni successivi fu purtroppo abbandonato senza alcuna destinazione d’uso.
Il progetto di riqualificazione partito nel 2015, ha ridato splendore a questa magnifica opera. Oggi è un luxury Resort sul mare!

Cliccando su accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi